domenica 12 settembre 2010

Sapori di una volta

Amo moltissimo i sapori di un tempo, così come adoro le vecchie cose.
Tra i pochi oggetti che mia nonna paterna aveva in casa sua, c'era questa vecchia zuppiera, sbeccata da una parte tra l'altro. La custodisco gelosamente ma per l'occasione l'ho immortalata insieme ai miei panini caldi ai cereali.

Come li ho fatti? Beh, ve lo dico subito:

Ingredienti:
300 gr. acqua naturale (uso quella in bottiglia)
1 cucchiaino di sale
tre cucchiai di olio extra vergine
400 gr. farina ai cereali
200 gr. farina di manitoba
1 cucchiaino di zucchero
1 bustina di lievito secco

Ho la macchina del pane, quindi ho messo tutto dentro e ho azionato il processo solo lievitazione, poi ho dato la forma e cotto nel forno a 160° per 40 minuti a forno già caldo e con una tazza d'acqua sul fondo del forno per garantire un buon gradi umidità all'interno.

Bon Appetit

8 commenti:

Dany ha detto...

Che bell'aspetto che ha il tuo pane, immagino il profumo che si sentiva mentre cuoceva, adoro il profumo del pane caldo.

Dona ha detto...

Bellissima la zuppiera... e i pani... Mamma mia... sembra quasi di sentrire il profummo ^___*

AnnaDrai ha detto...

mmmmmh l'odore del pane fattoincasa! insuperabile ;)

Claudia ha detto...

Sei stata proprio brava.. io il pane non lo faccio mai mai mai!!!! buon lunedì!!!.-)

Nefertari ha detto...

Ma sai che ho una zuppiera proprio come la tua? La mia era addirittura della mia bisnonna ed è sbeccata in più punti, ma io ho ho fatto da sempre il centrotavola della mia cucina.
Mariagrazia

Sara ha detto...

Grazie carissime.

katy ha detto...

sto uscendo per comperare la farina per fare il pane e poi mi hai fatto venire voglia di avere tra le mie cose una zuppiera come la tua! devo fare ricerca tra gli oggetti della nonna!

Sara ha detto...

Se non la trovi, puoi dare un'occhiata nei mercatini dell'antiquariato.